Climatizzatore o deumidificatore?

" Meglio scegliere un climatizzatore o un deumidificatore? Tutto dipende dall'uso che bisogna farne e dalle caratteristiche dell'ambiente da climatizzare. Scopri i dettagli! "

Data: 14/6/17 | Vista: 910

Climatizzatore o deumidificatore?

Climatizzatore o deumidificatore? Le principali differenze tra questi due sistemi di climatizzazione

Sei alla ricerca di un modo per climatizzare la tua casa in vista dell'imminente arrivo dell'estate? Meglio scegliere un climatizzatore o un deumidificatore? Se ti sei posto questa domanda, sei nel posto giusto!

Continua a leggere per conoscere i vantaggi dell'uno e dell'altro e se desideri acquistare un climatizzatore, scopri la nostra vetrina oppure contattaci adesso: ti risponderemo in pochissimo tempo!

Climatizzatore e deumidificatore: le principali differenze

I climatizzatori e i deumidificatori sono sistemi completamente diversi dal punto di vista tecnologico. I primi permettono di climatizzare l'aria presente all'interno di un ambiente: la rinfrescano d'estate e la riscaldano nei mesi invernali. La presenza della pompa di calore li distingue anche dai condizionatori i quali sono esclusivamente in grado di rinfrescare l'aria.

I deumidificatori, invece, non provvedono al riscaldamento o al raffreddamento dell'aria. La loro funzione è soltanto quella di ridurre la quantità di umidità presente all'interno di un ambiente.

Quando scegliere un deumidificatore?

Il deumidificatore è la soluzione ideale quando si vive in un ambiente il cui microclima riesce a mantenersi abbastanza stabile durante tutto l'arco dell'anno. Ridurre la quantità di umidità presente nell'abitazione può riuscire a contribuire in estate a diminuire la sensazione di calore mentre nei mesi invernali a ridurre il fenomeno della condensa sulle pareti.

È una buona soluzione per le abitazioni che non hanno grandi necessità di climatizzazione dell'aria.

Il climatizzatore assicura un comfort superiore

Il climatizzatore assicura un comfort superiore rispetto al deumidificatore, sia nei mesi estivi, sia in quelli invernali. La presenza dei filtri interni permette anche di liberare l'aria da cattivi odori, allergeni e batteri rendendola più salubre. Lo svantaggio è l'aumento dei consumi: un deumidificatore consuma molto meno di un climatizzatore.

L'uno, però, non necessariamente esclude l'altro: oggi, infatti, tutti i più moderni climatizzatori inverter sono dotati della funzione deumidificatore da utilizzare quando non si hanno particolari necessità di riscaldamento o climatizzazione estiva.

Desideri acquistare un climatizzatore? Non perderti la nostra vetrina oppure contattaci adesso: ti risponderemo tra poco tempo!

Richiedi Informazioni

"Climatizzatore o deumidificatore? "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?