Condizionatori portatili, vantaggi e svantaggi

" I condizionatori portatili rappresentano un'ottima risorsa quando non è possibile installate i fissi. Questo tipo di tecnologia però ha sia vantaggi, sia svantaggi. Entrate per scoprirli! "

Data: 1/8/17 | Vista: 6895

Condizionatori portatili, vantaggi e svantaggi

Condizionatori portatili, efficienti ma anche poco confortevoli

Quando non è possibile installare un fisso, i condizionatori portatili sono una vera e propria ancora di salvezza. Permettono, infatti, di rinfrescare gli ambienti in estate senza la necessità di dover installare una unità esterna.

Nonostante questa loro caratteristica, però, i condizionatori portatili non sono privi di svantaggi.

Continuate a leggere per scoprire i loro principali vantaggi e svantaggi e se avete bisogno di maggiori informazioni, contattateci!

I condizionatori portatili: sono strumenti utili ed efficienti!

Uno dei grandi vantaggi dei condizionatori vantaggi sta proprio nella loro utilità: sono ottimi quando non si può installare un modello fisso perché hanno tutto compreso. Il loro essere senza unità esterna, inoltre, li rende facilmente installabili ed eventualmente smontabili quando si ha la necessità di spostarsi da un'abitazione all'altra.

Possono, infatti, essere subito rimessi in funzione senza dover attendere l'arrivo di un installatore esperto che se ne occupi. Un altro grande vantaggio nella scelta di condizionatori portatili sta nel loro prezzo che è decisamente più basso rispetto a un condizionatore fisso di uguale potenza e caratteristiche.

Acquistandoli usati, inoltre, i prezzi scendono ancora di più: si può riuscire ad avere aria fresca in casa senza necessariamente spendere molto. I condizionatori portatili, in sintesi, sono l'ideale quando si ha la necessità di rinfrescare singolarmente le stanze della propria abitazione e non si ha spazio a sufficienza fuori per le unità esterne dei fissi.

Gli svantaggi: i condizionatori portatili hanno grandi limiti

Al momento dell'acquisto dei condizionatori portatili sono molti a chiedersi se esistano modelli senza tubo esterno: è ingombrante e necessita l'adeguamento di una o più finestre per evitare di vanificare l'uso del condizionatore stesso. La brutta notizia è che generalmente sono pochi i condizionatori portatili senza tubo: i modelli esistenti richiedono sempre l'installazione nei pressi di aperture con l'esterno che consentano la fuoriuscita dell'aria calda prodotta dal motore in funzione.

È proprio questo il primo svantaggio legato all'uso dei condizionatori portatili: necessitano dell'adeguamento di una o più finestre per poterli utilizzare adeguatamente perché l'aria calda espulsa dal condizionatore in funzione necessita di essere evacuata.

Allo stesso modo, non esistono condizionatori portatili adeguatamente silenziosi proprio perché sono tutto in uno: il motore è interno al condizionatore stesso e il rumore che fa quando è in funzione viene necessariamente avvertito all'interno dell'abitazione.

I consigli dei tecnici di Idrofast

Quelli che abbiamo indicato sono i principali vantaggi e svantaggi dei condizionatori portatili, dei modelli certamente utili in determinate situazioni impiantistiche ma non così confortevoli come si pensa.

Se state considerando l'acquisto di un condizionatore e avete la possibilità di scegliere tra un fisso e un portatile, il nostro consiglio è scegliere il fisso: richiede certamente l'intervento di un installatore professionista ma il comfort che riesce a garantire e la silenziosità di questo tipo di prodotti sono attualmente imbattuti da qualsiasi modello portatile.

Visitate la nostra vetrina per scoprire le caratteristiche dei condizionatori e climatizzatori fissi appartenenti ai migliori marchi: ce ne sono tantissimi!

(foto: DeLonghi.com)

Richiedi Informazioni

"Condizionatori portatili, vantaggi e svantaggi "

Voto: 5 su 5
di 3 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?