Detrazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie

" La guida più aggiornata alle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni e il risparmio energetico con gli incentivi del 65% e del 50%. Norme e dettagli. "

Data: 22/1/18 | Vista: 1397

Detrazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie

Detrazioni fiscali: punti di riferimento normativi e novità

Grazie all'introduzione delle detrazioni fiscali molte persone hanno avuto la possibilità di effettuare spese ai fini del miglioramento energetico della propria abitazione. L'acquisto di caldaie a condensazione o ad alto rendimento termico, l'installazione di pannelli solari o scaldabagni a pompa di calore  è stata resa meno dispendiosa grazie alla possibilità di detrarre parte delle spese sostenute.

Desideri sostituire la vecchia caldaia con un modello più efficiente? Scopri parte delle nostre caldaie in vendita e contattaci per maggiori informazioni!

I riferimenti normativi più importanti in merito alle detrazioni fiscali

Le detrazioni fiscali sono state introdotte con l'articolo 16-bis del Dpr 917/1986. A partire da quel momento il testo originale ha subito una serie di trasformazioni che hanno portato alle odierne agevolazioni fiscali del 65% e del 50%.

Il 1 gennaio 2012, infatti, le agevolazioni fiscali sulle ristrutturazioni edilizie sono state rese permanenti grazie all'entrata in vigore della Legge 201 del 2011.

Il Dl 83/2012 ha portato all'aumento della soglia detraibile dal 36% su una spesa massima di 48.000 € al 50% su una spesa massima di 96.000 €. Questa detrazione era originariamente valida per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 30 giugno 2013 ma con l'entrata in vigore del Dl 63/2013 questi benefici fiscali sono stati estesi fino al 31 dicembre 2013.

Il cambiamento più consistente si ha con l'entrata in vigore della Legge 147/2013, la cosiddetta Legge di Stabilità del 2014.

Essa, infatti, ha prorogato fino al 31 dicembre 2014 le detrazioni del 50%. Le massime detrazioni fiscali sono state, poi, ulteriormente prorogate di anno: attualmente se ne può usufruire fino al 31 dicembre 2018.

Le detrazioni fiscali per la sostituzione delle vecchie caldaie

Di pari passo sono state introdotte e successivamente modificate anche le detrazioni fiscali riguardanti il risparmio energetico degli edifici.

La Legge di Stabilità 2016, in particolare, ha stabilito che le detrazioni fiscali del 65% possono essere richieste per le spese sostenute a partire dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2016. La legge di Bilancio 2018 ha ulteriormente prorogato di un anno la possibilità di accedervi.

Rientrano tra le spese detraibili, in particolare, attività come l'installazione dei pannelli solari e la sostituzione dei vecchi impianti di climatizzazione invernale.

Se sei alla ricerca di maggiori informazioni è disponibile la guida aggiornata messa a disposizione dall'Agenzia delle Entrate: la Guida alle ristrutturazioni edilizie in download in fondo a questo articolo.

Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti, il nostro servizio di assistenza è a tua disposizione. Contattaci per maggiori informazioni: possiamo fornirti informazioni dettagliate anche sulle caldaie a condensazione compatibili con le detrazioni del 65%!


Scarica il file PDF

Scarica il file PDF

Richiedi Informazioni

"Detrazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?