Lavori in casa ed Enea, le novita di settembre

" Settembre porta novità per coloro che hanno realizzato lavori in casa nel 2018 e devono effettuare la comunicazione all'Enea. "

Data: 17/8/18 | Vista: 138

Lavori in casa ed Enea, le novita di settembre

Lavori in casa ed Enea, in arrivo il sito web ufficiale per la comunicazione

Secondo la Legge di Bilancio 2018, ogni tipo di intervento di ristrutturazione va prontamente comunicato all'Enea, sia si tratti di lavori realizzati per migliorare l'efficienza energetica, sia piccole opere volte al recupero edilizio. Nel primo caso, però, è particolarmente importante effettuare la comunicazione, poiché è l'unico modo possibile per richiedere gli incentivi fiscali previsti che arrivano fino al 50% delle spese sostenute. Peccato, però, che ancora oggi non esista un ente o un sito dove poter avviare la propria pratica, ma da settembre – fanno sapere dall'Enea – sarà online il sito ufficiale. 

Prima di procedere con l'argomento di oggi, ti ricordiamo che il nostro staff è a tua disposizione per l'installazione e la manutenzione ordinaria e straordinaria dei tuoi impianti: contattaci, ti risponderemo in pochissimo tempo! 

Tutto quello che c'è da sapere sulla comunicazione all'Enea

Non si sa ancora la data precisa di messa online del sito web destinato alla comunicazione all'Enea dei lavori in casa, ma pare che per settembre 2018 sarà certamente online: attualmente sono in fase di test gli ultimi dettagli, dopodiché ci sarà il lancio. 

Per ciò che concerne l'iter da seguire e la documentazione da inviare, dovremo aspettare le istruzioni presenti sul sito. L'unica cosa certa che si sa è che coloro che hanno terminato i lavori prima della messa online del portale, dovranno effettuare la comunicazione entro 90 giorni dal lancio del sito, pena la decadenza dei benefici fiscali. 

Chi è tenuto a fare la comunicazione dei lavori in casa all'Enea

Tutti i contribuenti che vogliono avvalersi degli sgravi fiscali previsti per le opere di miglioramento energetico degli edifici sono tenuti a fare la comunicazione dei lavori in casa all'Enea ma, così come anticipavamo prima, anche coloro che operano semplici lavori di ristrutturazione devono effettuare la comunicazione, anche se per questi non è previsto nessun vantaggio fiscale. 

È da ricordare che anche coloro che installano nuovi impianti eco sostenibili come i climatizzatori e le caldaie a condensazione sono soggetti alla dichiarazione all'Enea, così da ottenere anche per tale lavoro degli sgravi fiscali.

Cerchi assistenza per i tuoi impianti? Contattaci, ti risponderemo in pochissimo tempo! 

Richiedi Informazioni

"Lavori in casa ed Enea, le novita di settembre "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?