Revisione caldaia, le nuove tempistiche

" Le scadenze in merito alla revisione della caldaia a gas: le nuove normative e le differenze con i precedenti regolamenti. Entra e scopri di più! "

Data: 7/9/18 | Vista: 1675

Revisione caldaia, le nuove tempistiche

Revisione caldaia: le tempistiche della manutenzione obbligatoria

L'entrata in vigore del Regolamento del Consiglio dei Ministri del 15 febbraio 2013 ha determinato un nuovo cambiamento in merito alle tempistiche sulla revisione della caldaia. Il documento, emanato in attuazione del Dlgs 195/05 e della Direttiva europea 2002/91/Ce, ha finalmente uniformato la normativa italiana a quella europea determinando un risparmio annuo per le famiglia stimato tra i 60 e gli 80 €.

Siete alla ricerca di esperti per la revisione alla vostra caldaia? Contattateci per fissare un appuntamento!

Revisione della caldaia, le nuove tempistiche

La grande novità introdotta dalla nuova normativa riguardante la revisione della caldaia a gas è il suo non basarsi più sulla potenza dell'impianto, ma sul combustibile utilizzato.

In particolare:

  • gli impianti di riscaldamento caratterizzati dalla presenza di una caldaia alimentata a metano o gpl devono essere obbligatoriamente sottoposti a manutenzione ogni 4 anni, compreso il rinnovo del bollino blu;

  • quelli alimentati con combustibile solido o liquido, ogni 2 anni, compreso il rinnovo del bollino blu

I grandi impianti termici caratterizzati dalla presenza di caldaie a gas con potenza superiore o uguale ai 100 kW hanno tempistiche dimezzate:

  • ogni 2 anni se alimentati a metano o gpl;

  • ogni anno se alimentati con combustibile solido o liquido.

Una precisazione, però, è d'obbligo: resta ancora valido il principio gerarchico che fornisce maggiore importanza alle indicazioni fornite dal produttore della caldaia e indicate solitamente nel libretto di istruzioni del modello acquistato.

Se le tempistiche indicate dal costruttore in merito alla revisione della caldaia sono inferiori rispetto a quelle stabilite dalla legge, valgono le prime.

Decade la vecchia normativa sulla revisione della caldaia

L'entrata in vigore della nuova normativa ha determinato l'annullamento dei vincoli indicati dalle normative precedenti come il DPR 412/93, il 59/2009, il 192/2005 e il 311/2006.

L'unico limite di potenza attualmente in vigore è tra le caldaie superiori o inferiori a 100 kW di potenza: sono le meno diffuse in Italia proprio perché sono utilizzate per i grandi impianti termici.

Se siete alla ricerca di un centro di assistenza qualificato che si occupi della revisione della caldaia a Firenze e nei dintorni lo avete trovato. Scoprite le caratteristiche del nostro servizio e contattateci per fissare un appuntamento!

Richiedi Informazioni

"Revisione caldaia, le nuove tempistiche "

Voto: 5 su 5
di 2 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?